Come al Qaeda spia l’esercito israeliano

osama-bin-laden-770x714

I TERRORISTI SCOPRONO IL ‘PUNTO DEBOLE’ – Il miliziano che parla nel video nota come le violazioni del confine di Israele siano aumentate solo di recente e che i jihadisti sono riusciti a trovare un punto debole al confine vicino a una zona popolata dagli israeliani. Nel video vengono mostrate riprese di auto israeliane vicino alla recinzione, compresi veicoli delle pattuglie dell’esercito.

L’ATTENTATO – Il 18 giugno scorso una cellula terroristica e’ riuscita a entrare nel territorio israeliano dal confine meridionale lanciando una bomba e aprendo il fuoco contro i lavoratori del posto di frontiera. Uno di loro, Said Phashpashe, 36 anni, di Haifa, e’ stato ucciso. L’esercito israeliano ha risposto al fuoco uccidendo i due terroristi che avevano sferrato l’attentato. Alcuni giorni dopo il Consiglio della Shura dei Mujahideen, legato ad al-Qaeda, ha rivendicato la responsibilita’ dell’attacco in un video.

LA CATTURA DEGLI JIHADISTI – Nell’ultimo clip diffuso, invece, vengono mostrati i due terroristi uccisi dagli israeliani mentre si allenano giorno e notte per condurre l’attacco. Erano in possesso delle foto di agenti dell’intelligence israeliana e di quelle che documentano un’ispezione condotta in una zona di confine. Viene anche riferito di una riunione con un loro leader mascherato, che ha dato le istruzioni su come colpire l’area. Stando al video, i terroristi volevano far esplodere una bomba vicino a un’auto dell’esercito e poi far esplodere un razzo prg vicino a un altro veicolo. Si vede uno dei terroristi mentre prepara l’esplosivo e si augura che in futuro possa essere condotti piu’ attentati kamikaze e imboscate contro gli ebrei.

“SIAMO COME MISSILI” – ‘Siamo una nazione che non sa cosa significa l’umiliazione – dice un altro terrorista ritratto nel video – Siamo come i missili che non avete mai avuto e che mai realizzerete’. Il video di conclude con un messaggio precedentemente registrato nel quale i due terroristi annunciano le loro intenzioni omicide. ‘Porteremo presto a compimento un doppio attentato suicida per colpire le forze ebraiche nemiche al confine con l’Egitto e che occupano la Palestina’, recitano i due.

Fonte Giornalettismo

Related posts