Spie, navi, missili: Mosca sfida gli Usa

nave-180x140

nave-180x140Nell’arco di pochi giorni il Cremlino ha «sparato» tre messaggi alla Casa Bianca. Un modo per ricordare che la Russia ha le sue aree di influenza e teatri dove non è disposta a incassare senza reagire. Dall’intelligence alla crisi in Siria. Il primo segnale riguarda il caso del presunto agente Cia sorpreso mentre tentava di reclutare un ufficiale russo. Un portavoce del Fsb, il servizio segreto, sostenendo che gli americani avevano violato «una linea rossa» ha assestato un colpo non da poco. Ha infatti rivelato ai media il nome del capo stazione Cia in Russia.

Read More

Gli agenti segreti nell’era dei social

cia-facebook

cia-facebookGli agenti segreti della Cia, prototipo globale della discrezione, possono avere una pagina Facebook o un account su Twitter? Risposta ufficiale dei servizi segreti americani: non solo può, ma deve. A certe condizioni.

L’avvento di internet ha rivoluzionato il mestiere degli agenti segreti, facilitando la raccolta e la diffusione delle informazioni, ma il boom dei social media ha creato un dilemma. Non c’è dubbio che Facebook, Twitter, Linkedin e altri network fanno ormai parte della vita quotidiana di milioni di persone, e quindi rappresentano una fonte preziosa di notizie. Nello stesso tempo sono così diffusi, che sarebbe innaturale non frequentarli, soprattutto per i più giovani. Il segreto di un buon agente è sempre stato quello di sapersi mescolare alla società, dando l’impressione di essere la persona più normale del mondo: casa, famiglia, lavoro, nulla che possa generare il minimo sospetto.

Read More

Una spia sudcoreana ha rubato missili russi

spia-sudcoreana

spia-sudcoreana“Su ordine del mio servizio di spionaggio ho potuto portar via dalla Russia alcuni missili balistici intercontinentali e cinque propulsori per essi, facendoli passare per rottami di ferro. Sono riuscito a trasportarli nella Corea del Sud e consegnarli al personale dell’intelligence. Sono stato decorato, ma in breve tempo le autorità del mio paese se ne sono scordati di me. Ora non so che fare. In Russia, dove avevo alcune società, non mi fanno più entrare”, – questa rivelazione sensazionale ha fatto alla stampa un imprenditore sudcoreano che aveva lavorato per molto tempo nella Federazione Russa.

Read More

Il fallimento dell’intelligence sudcoreana e il ruolo dell’America in Corea del nord

corea-guerra

corea-guerraTutta la guerra si basa su un inganno, insegnava Sun Tzu nel VI secolo a. C. E poi “pretendi l’inferiorità del nemico e incoraggiane l’arroganza”, e ancora “induci il popolo a condividere le finalità dei governanti”. Basterebbe rileggere l’“Arte della guerra” dello stratega cinese per capire che le minacce nordcoreane di un imminente “armageddon nucleare” sono un bluff.  Kim Jong-un sta cercando di rafforzare la sua figura di leader giovane, goffo e inesperto sul popolo affamato dalla carestia, e allo stesso tempo cerca legami sempre più stretti con gli alleati iraniani e siriani – visto che Cina e Russia hanno già fatto capire a Pyongyang di non approvare certi atteggiamenti. Il problema, semmai, è che a Seul non hanno le idee chiare sulla Corea del nord. Nel dicembre scorso i servizi segreti sudcoreani si fecero prendere alla sprovvista dal lancio del missile nordcoreano, ma era solo l’ultimo di una serie di errori nella strategia di controllo di Seul.

Read More

Contromisure elettroniche

guerraelettronica

guerraelettronicaLe contromisure elettroniche (in ingleseElectronic Countermeasure o ECM) sono delle tecniche di guerra elettronica, o Electronic Warfare (EW), realizzate con dispositivi elettrici o elettronici, progettati per oscurare o ingannare radar, sonar o altri sensori di ricerca o di puntamento, che utilizzano gli infrarossi o i laser. Le contromisure possono essere usate sia in modo offensivo che difensivo, in quest’ultimo caso, per esempio per non consentire al nemico di acquisire i dati di puntamento da utilizzare con le sue armi. I sistemi ECM possono funzionare in modi diversi, per esempio creando elettronicamente falsi bersagli, oppure facendo apparire e scomparire dalla vista dei sensori nemici in modo casuale l’oggetto che si vuole proteggere. Le contromisure elettroniche sono utilizzate efficacemente per proteggere aeromobili, compresi i missili guidati.

Read More

Siria/ Tensione fra Mosca e Ankara dopo intercettamento aereo

tensione

tensioneSale la tensione fra Russia e Turchia dopo che ieri sera un aereo charter siriano sulla rotta Mosca-Damasco è stato costretto dal caccia turchi ad atterrare ad Ankara con il sospetto di trasportare un carico di armi. Il velivolo è stato ispezionato per oltre cinque ore e il suo carico sequestrato, prima di ricevere l’ok per il decollo alla volta del capitale siriana. Stamani il ministero degli Esteri di Mosca ha detto “di aspettarsi un chiarimento da Ankara” per un’operazione che ha messo “in condizioni di pericolo” i 17 cittadini russi che si trovavano sull’Airbus A320.

Read More

11 settembre, Al Qaeda torna a minacciare “Usa si preparino a nuovo olocausto”

al

alGli Stati Uniti sono in guerra con l’Islam e i musulmani americani devono essere pronti ad affrontare un nuovo “olocausto”. E’ questo il messaggio contenuto nel video realizzato dall’organizzazione terroristica di al-Qaeda in occasione dell’anniversario degli attentati dell’11 settembre 2001 1. Il filmato, dove appare tra gli altri il leader di al-Qeada Ayman al-Zawahiri e il suo portavoce americano Adam Gadahn, è intitolato “La verità è arrivata e la menzogna è morta” ed è stato postato sui forum jihadisti.

Read More

Il ritorno della Guerra fredda Hillary sfida Putin sulla Siria

clinton-putin 2078422b

clinton-putin 2078422bLe differenze tra Mosca e Washington su come affrontare la crisi siriana non si cancellano. Il segretario di Stato americano, in viaggio in Asia, ha partecipato a Vladivostok, in Russia, al summit dell’Asia-Pacific Economic Cooperation. A lato dell’evento ha incontrato sia Putin sia Lavrov. Con loro, ha parlato delle violenze in Siria. Prima della tappa russa, Clinton si è fermata anche a Pechino che, assieme a Mosca, è l’altra capitale che continua a sostenere il regime di Bashar El Assad.In Russia, il segretario Clinton non ha badato troppo alla retorica diplomatica e ha rifiutato la proposta di Mosca di trasformare un piano di pace discusso a Ginevra all’inizio dell’estate in una risoluzione del Consiglio di sicurezza della Nazioni unite.

Read More

La CIA recluta terroristi per rovesciare Assad?

CIAaa

CIAaaDiverse testate giornalistiche del Medio Oriente, fra cui ad esempio la rivista yemenita “AdenAlghad.net” e l’agenzia di stampa iraniana “Alalam”, pubblicano una notizia che può essere definita inquietante: la Central Intelligence Agency starebbe stringendo accordi con alcuni dei più pericolosi terroristi dello Yemen per sostenere i ribelli siriani e portare al definitivo rovesciamento del regime del presidente Bashar Assad.
Fino a ieri, Tariq al Fadhli era uno dei più pericolosi ricercati dalla stessa CIA, per avere combattuto al fianco di Osama bin Laden.

Read More

Come al Qaeda spia l’esercito israeliano

osama-bin-laden-770x714

osama-bin-laden-770x714Addestramento militare, ma anche monitoraggio delle azioni condotte dall’esercito israeliano e da quello del Cairo nel sud dell’Egitto. E’ quanto viene mostrato in un video rilasciato dalla cellula di al-Qaeda del Consiglio della Shura dei Mujahideen nel quale vengono documentati i preparativi per un attacco sferrato a giugno contro un civile israeliano.

IL MONITORAGGIO DEI MILITARI – Nel video, della durata di 38 minuti, si vedono membri del movimento globale del Jihad che monitorano gli spostamenti dei militari israeliani lungo il confine, facendo particolare attenzione a quanto avviene nella strada vicino alla recinzione. I terroristi hanno anche monitorato le attivita’ dell’esercito egiziano, mentre si afferma che l’esercito israeliano ‘usa ogni mezzo necessario a proteggere gli ebrei e uccide ogni militante del Jihad vicino al confine’.

Read More