Professione Spia Psichica

Spia Psichica

Ancora non capiamo il meccanismo della “visione a distanza” ed è difficile dover sempre giustificare la necessità di continuare la ricerca in questo campo». Riprendendo questa idea Russel Targ ribadisce: «Naturalmente la ricerca psichica ha i suoi critici, e nonostante la dimostrazione inconfutabile della esistenza dei fenomeni paranormali nella società occidentale, essi sono stati scherniti e negati soltanto perché non se ne comprende il meccanismo…sembra che molti scienziati, pur avendo la pretesa di capire quasi tutti i fenomeni dell’universo fisico, considerino la percezione extrasensoriale come una minaccia alla propria onniscienza, così come molti leader delle religioni organizzate vi vedono una specie di spiritualità indipendente che non sanno controllare, quindi, tradizionalmente, gran parte della resistenza opposta a questi fenomeni nasce dalla paura piuttosto che dall’intelletto».
Forse si avranno veri progressi solo quando gli eventi psichici e paranormali saranno veramente riconosciuti sospendendo ogni pregiudizio a riguardo e quando verranno affrontati in modo nuovo e con immaginazione.

AL SERVIZIO DEI SERVIZI
Seguendo un protocollo informale Russell Targ e Hal Puthoff hanno prodotto risultati sorprendenti che hanno stupito la CIA, rimasta comunque in un atteggiamento critico.
Le linee principali del programma Star Gate sono state rese note anche prima d’ora ma nuovi dettagli devono ancora venire alla luce da 73.000 pagine «classificate» e rese disponibili dalla CIA recentemente. Questo è un elenco ridotto dei dati più eclatanti resi liberi solo oggi dalla qualifica di riservatezza. Nel 1974 Pat Price, sensitivo della SRI, avendo ricevuto solo le coordinate geografiche di un sito lontano ha descritto in modo corretto una pista di atterraggio rappresentando l’area di collaudo nucleare sovietica, ultra segreta, di Semiplatinsk nel Kazakhstan; dopo tre anni la rivista Aviation Week ha confermato la notizia. Un sensitivo è stato incaricato di trovare un bombardiere sovietico TU95 che si era schiantato in un punto imprecisato dell’Africa e grazie alla visione a distanza gli americani lo hanno trovato per primi. Il caso è stato confermato dall’ex presidente Jimmy Carter in un suo discorso. Nel settembre 1979 la NSC (Consiglio Nazionale per la Sicurezza) ha chiesto informazioni riguardo un sottomarino sovietico ancora in costruzione. I risultati dati dai sensitivi descrivevano un sommergibile con 18/20 missili di lancio che doveva essere pronto in 100 giorni; dopo 120 giorni sono stati avvistati due nuovi mezzi marini rispettivamente con 20 e 24 missili A febbraio del 1968 viene chiesto di rintracciare il Col. William Higgings, allora prigioniero in Libano; il colonnello ritrovato al suo rilascio ha confermato i dati ottenuti che lo segnalavano nel sud del Libano. Nel gennaio 1989 alla richiesta di individuare armi chimiche libanesi i sensitivi hanno indicato una nave chiamata Patua o Potua che partiva da Tripoli per una destinazione dell’est Libano; notizia confermata; il nome reale della nave era Batato.

Sono state individuate armi nucleari rubate in Africa del sud. L’ufficiale della marina James L Dozier rapito dalle Brigate rosse nel nostro Paese nel 1981 è stato trovato dalla polizia italiana che ha confermato l’assistenza di certi specialisti del Dipartimento della Difesa. Sono state fatte ricerche sui siti strategici Irakeni durante la guerra del Golfo ed anche sul ritrovamento di plutonio in Corea nel 1974. I sensitivi sono stati impiegati per il ritrovamento di un missile SCUD. Progetti segreti per armi chimiche e biologiche ed anche per applicazioni civili sono stati supportati dai remote viewers.

IL TEAM DEL MOBIUS GROUP
Nelle liste dei partecipanti al programma Star Gate ci sono anche nomi di personaggi celebri e importanti come: Joe McMoneagle (il cui indicativo in codice era RV1), ufficiale in ritiro del Servizio Segreto per i Progetti Speciali, decorato con la Legione di Merito per la sua attività; Paul H. Smith (partecipazione di 7 anni), ufficiale in ritiro dell’Intelligence, presidente della CRV (Conferenza per la Visione Remota) insieme a Hal Puthoff,  direttore dell’ Istituto per Ricerche all’avanguardia di Austin ed anche l’attore americano Ingo Swan, noto per le sue straordinarie capacità psichiche; Pat Price; la fotografa Hella Hamid e Michelle Heaton, oggi consulente per l’Intelligence. Possiamo trovare anche il nome della celebre guaritrice sovietica Djuna Davitashvilli che, in un esperimento videoregistrato fatto insieme a Russell Targ e sua figlia Elisabeth in Russia nel 1984, è riuscita a descrivere in 33 commenti un posto scelto a caso in America e questo a oltre 16.000 Km di distanza!

Degno di essere menzionato è anche l’esperimento svolto nel 1978 da Hella Hamid e Ingo Swan, che sono riusciti a ricevere messaggi telepatici da Palo Alto in California, sulle manovre da compiere a bordo di un sottomarino a 152 metri di profondità a 800 Km di distanza dalle coste. Questo esperimento è stato svolto con la collaborazione di Stephan Schwartz, ricercatore, aurore di libri e film e direttore del «Mobius Group», la cui attività nel campo dell’archeologia psichica è nota in tutto il mondo. Tale gruppo di ricerca americano annoverava tra i suoi collaboratori l’italiano Umberto Di Grazia, che in virtù delle sue particolari capacità ESP ha dato un grande contributo agli studi tutt’ora in corso.

Fonte Disinformazione

Related posts